Mostre in atto Pordenone


Galleria Harry Bertoia
Corso Vittorio Emanuele II, 60
dal 11 novembre al 28 gennaio 2018
Backstage. Il mito degli Anni Sessanta nell’inedito archivio fotografico di Carlo A. Giovetti

Carlo Giovetti (1916-1999) è stato prima firma del giornalismo italiano di spettacolo negli anni Cinquanta e Sessanta. Il suo archivio fotografico, formato da migliaia di negativi in gran parte ancora inesplorati, viene per la prima volta reso pubblico in questa mostra che rivela la sua sensibilità e la sua familiarità, a volte persino intimità, coi più famosi volti del cinema e della musica di quegli anni.
Orari:
Da giovedì a sabato 16.00-19.00
Domenica 10.00-12.00; 16.00-19.00.

Galleria Harry Bertoia - Palazzo Spelladi
Corso Vittorio Emanuele II n. 60
dal 19 novembre al 28 gennaio 2018
Walter Bortolossi. I quattro continenti e i loro presupposti

Questa grande mostra riepiloga il percorso dell’artista udinese Walter Bortolossi, che ha esposto con importanti personali e collettive in Italia e all’estero (principalmente Germania, Usa e Inghilterra). Essa raccoglie le opere più significative dei suoi vari periodi, alcune delle quali viste raramente e altre mai esposte in Regione e altre ancora inedite. A dare il titolo il recente ciclo in quattro quadri dei Quattro Continenti: un lavoro di lunga elaborazione, che rappresenta il logico compimento di una riflessione distillata nel tempo.
Orari di apertura :
da giovedì a domenica 16.00-19.00
domenica anche 10.00-12.00
Aperta il 26 dicembre.

Centro Culturale Casa A. Zanussi
Via Concordia, 7
dal 25 novembre al 25 febbraio 2018
Renzo Tubaro L'incanto del reale Opere 1948-1998

Nuova mostra di Renzo Tubaro dopo quelle, fondamentali, dedicategli nel 1997 a Villa Manin di Passariano - relativa alla sua attività di frescante a cura di Fulvio Dell’Agnese - e quella presso la chiesa di S. Antonio Abate ad Udine, nel 2009, dedicata alla sua pittura da cavalletto, a cura di Giuseppe Bergamini. Com’è sempre stata consuetudine del Centro, specialmente trattandosi di mostre antologiche, si è puntato ad allargare la conoscenza dell’opera dell’artista, utilizzando per l’esposizione, e per le riproduzioni in catalogo, una vasta messe di opere inedite che, da un lato confermando la sua eccellenza, ampliano dall’altro, in maniera assai considerevole, la conoscenza dei suoi lavori.
Orario:
Martedì > Domenica 16.00 > 19.00
Chiuso 8, 23, 24, 25,26, 30 e 31 dicembre 2017,
1 e 6 gennaio 2018.